Business Continuity e Disaster Recovery: la saggezza del nevone per l’IT Manager

L’articolo è stato pubblicato sul sito http://www.mind-spa.it/2012/02/17/business-continuity-e-disaster-recovery-la-saggezza-del-nevone-per-lit-manager/?utm_source=Mindspa+-+the+SPA+for+your+mind

Lo riporto perchè molto interessante.

 

Dice che il momento ideale per parlare all’Amministratore Delegato di Business Continuity e Disaster Recovery è quando va a fuoco il capannone della ditta davanti. Ma anche il Nevone del 2012 ha qualche lezione da offrire:

  1. fa un metro di neve; capita, a non vivere all’Equatore…
    (l’emergenza non avvisa per sapere se sei pronto; arriva e basta)
  2. sale e spazzaneve vanno ordinatiprima
    (il solo momento giusto per prepararsi all’emergenza è quando l’emergenza non c’è)
  3. …tutti gridano all’impreparazione
    (le spese per fronteggiare l’emergenza sono sempre inutili a priori, a posteriori sempre necessarie; e gli stessi che sbraitano perché non le hai fatte sono gli stessi che si infuriavano quando volevi farle; devi farti valere prima, non dire “ve l’avevo detto” dopo)
  4. …allo stesso tempo, tutti stanno ad aspettare che qualcuno faccia qualcosa
    (il popolo bue dà status, ma di fronte ai problemi vuole la tua testa; non sarai mai in grado di far fronte all’emergenza da solo; investi in capacità distribuite e in senso di comunità)
  5. …la gente spazza la neve con scope e palette della polvere…
    (una squadra di Caterpillar ti dà status e visibilità; una pala in ogni negozio e ufficio ti danno marciapiedi puliti in una mattina)
  6. …improvvisamente la città è isolata e l’ANAS tarda ad arrivare…
    (l’altro nome del risparmio è dipendenza; ricordalo a tuo amministratore quando gli magnificano le virtù del cloud)
  7. …le principali vie di comunicazione sono riaperte per prime…
    (l’apparenza della normalità è facile da riottenere, ma serve solo a far sì che tutti si lamentino di quanto la vera normalità sia lontana)
  8. … le vie secondarie sono lasciate a se stesse…
    (ognuno parla per la propria strada e tu non puoi essere dappertutto; ma se li metti in grado di raccogliere la neve in montagnole negli incroci, tu puoi portarla via tutta)
  9. …tutti scoprono i mezzi pubblici
    (forse, tutte quelle automobili sono davvero un po’ superflue)
  10. …il sindaco chiude scuole e asili…
    (la gente capisce da sé quando non portare i figli a scuola; ma se tu glieli lasci a casa, non possono né uscire a spalare né venire a lavorare)
  11. …le ruspe servono, ma i Bobcat di più…
    (i viali sono meno dell’1% delle strade; hai bisogno di mezzi che possano arrivare ovunque, o i cumuli di neve resteranno per mesi vedi i punti 6 e 7)
  12. …e pale e carriole ancora di più…
    (nell’emergenza, le capacità distribuite valgono anche più degli interventi massicci)
  13. …i SUV si bloccano…
    (li comprano perché fa status, ma non gli mettono le gomme termiche perché costano o perché “non ne hanno bisogno”; ti ricorda qualcosa?)
  14. …pur di arrivare al lavoro qualcuno ci va in bici e blocca il traffico…
    (conta sulla capacità di adattamento creativo; ma investi per evitare che si trasformi in creazione di nuovi problemi, vedi punto 4)
  15. …c’è chi lascia la macchina sotto la neve per una settimana…
    (non lasciare che i disfattisti si sentano giustificati, investi in capacità distribuite e senso di comunità, vedi punto 4).

Un responsabile IT non è molto diverso da un sindaco: osteggiato quando spende in anticipo (spese inutili!) e crocifisso se non lo fa (impreparazione!). Per entrambi, non ci sono alternative a una cittadinanza consapevole e responsabilizzata.

by Walter Vannini.

~ di diegotech su febbraio 18, 2012.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: